2° Premio NAI - LIRH "Facciamo correre la ricerca"

Il 2° Premio NAI-LIRH "Facciamo correre la ricerca sulla malattia di Huntington" è stato assegnato ad Irene Mazzante (psicologa) e ad Enrico Amico (tecnico di laboratorio) per il contributo operativo alla sperimentazione clinica in corso "Pride-HD".

In particolare, si è inteso riconoscere e premiare lo sforzo, l'impegno e la dedizione di questi due giovani nel garantire il corretto funzionamento di tutte le complesse fasi sperimentali, fondamentali per comprendere se un nuovo farmaco per la malattia di Huntington (pridopidina) potrà essere messo in commercio, ed essere dunque disponibile per i pazienti, nei prossimi anni.

Per il secondo anno consecutivo, la LIRH ha potuto riconoscere un premio in denaro a chi opera nella ricerca sulla malattia di Huntington, grazie alle donazioni raccolte in occasione della corsa di solidarietà "Run for LIRH", organizzata dalla NAI e dalla LIRH nel mese di maggio.

La Corrisernia 2014 ha visto la presenza di oltre tremila persone, circa mille delle quali hanno partecipato attivamente. Ci sono state corse competitive riservate ai professionisti e corse non competitive: per gli amatori, per i bambini, per i disabili, per gli amici a quattro zampe.  Una parte del ricavato dalle iscrizioni delle corse non competitive sarà devoluto alla LIRH per sostenere la ricerca sulla malattia di Huntingotn e l'assistenza gratuita alle famiglie.

Grazie di cuore alla NAI - Nuova Atletica Isernia - per il suo prezioso e continuo sostegno.

 

NB - In alto nella pagina:  nella sezione "immagini" ci sono alcune fotografie; nella sezione "approfondimenti" c'è il link al sito della NAI.

Aggiungi un commento

Share on