Tu sei qui

Approvato il farmaco SD-809 per la Malattia di Huntington

 

SD-809 e' una forma meno 'tossica' di tetrabenazina, che gia' nel novembre 2014, come avevamo riportato, aveva ottenuto la designazione di 'farmaco orfano' da parte della FDA.

A maggio 2015, con l'acquisizione di Auspex Farmaceutici, il farmaco e' entrato a far parte del 'portfolio' di Teva.

Sono designati come 'orfani' i farmaci destinati al trattamento della malattie rare, qual e' la Malattia di Huntington, che colpisce negli stati Uniti meno di 200.000 individui e da 5 a 7 indiviui ogni 100.000 nei paesi occidentali.

L'approvazione da parte della Food and Drug Administration e' dovuta ai risultati convincenti di due studi clinici di fase III, FIRST-HD e ARC-HD.

Lo studio FIRST-HD ha dimostrato che l'assunzione  di SD-809  ha ridotto il sintomo corea nei pazienti che hanno assunto il farmaco. 

Lo studio ARC-HD ha dimostrato che il passaggio dalla tetrabenazina (attualmente l'unico farmaco in commercio approvato per il trattamento della MH) alla deutetrabenazina (SD-809) ha continuato a ridurre il sintomo corea limitando, al contempo,  gli effetti collaterali della tetrabenazina.

Il comunicato ufficiale e' consultabile a questo link:

http://www.tevapharm.com/news/?itemid=%7BB77B4464-664B-4DC5-8373-F7D040CE2327%7D

 

 

 
 

Codice Fiscale 90026220948 -  P. Iva 00907370944
Iscrizione al n.88 del Registro delle Persone Guridiche della Prefettura di Isernia.

Copyright © 2017 Fondazione Lega Italiana Ricerca Huntington