TEVA acquista AUSPEX: crescono gli investimenti sulla Malattia di Huntington

Teva

Auspex è una innovativa azienda biofarmaceutica che nel corso del 2014 ha sperimentato con successo in uno studio clinico di fase 3 la molecola SD-809  in pazienti con malattia di Huntington. SD-809 ha ricevuto la designazione di 'farmaco orfano' per il trattamento della malattia di Huntington dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti e Auspex si aspetta di ricevere tutte le approvazioni per l'immissione in commercio nel 2016, negli Stati Uniti.

Vedi nostro articolo su SD-809: http://www.lirh.it/it/la-molecola-sd-809-efficace-nel-trattamento-del-s…

L'acquisizione di Auspex da parte di Teva rafforza non solo il valore economico e finanziario di quest'ultima, ma ne rafforza il ruolo di leadership nella ricerca sulle malattie del sistema nercoso centrale e dei disordini del movimento.

Ci auguriamo che questa operazioni finanziaria dia una ulteriore accelerazione all'investimento nella ricerca scientifica sulla malattia di Huntington.

Clicca in alto su 'approfondimenti' per leggere il comunicato ufficiale delle due aziende farmaceutiche.

Aggiungi un commento

Share on