Tu sei qui

Teva cede Laquinimod ad Active Biotech

 

L'azienda farmaceutica Teva ha ceduto la licenza della molecola laquinimod.

In un comunicato stampa del 5 settembre 2018, l'amministratore delegato di Active Biotech -  azienda svedese che ha rilevato la molecola - ha sottolineato i risultati incoraggianti che laquinimod ha mostrato sia nella Sclerosi Multipla che nella Malattia di Huntington e ha dichiarato che saranno verificate tutte le possibilità per continuare lo sviluppo di laquinimod ( "we will assess all opportunities for a continuation of the development of laquinimod").

La fase II dello studio Legato-HD, che ha coinvolto anche l'Italia, non ha raggiunto l'obiettivo primario, ovvero il miglioramento degli aspetti motori. 

Ha però raggiunto l'obiettivo secondario, in quanto la risonanza magnetica ha mostrato che la perdita del volume cerebrale si è ridotta, mostrando un potenziale effetto protettivo, appunto, sul volume cerebrale.

Ci auguriamo quindi che Active Biotech mantenga l'impegno e prosegua al più presto con una fase tre.

Vi terremo aggiornati.

In allegato, il comunicato stampa dell'azienda.

 

 

 
 
Categoria: 
 

Codice Fiscale 90026220948 -  P. Iva 00907370944
Iscrizione al n.88 del Registro delle Persone Guridiche della Prefettura di Isernia.

Copyright © 2017 Fondazione Lega Italiana Ricerca Huntington