Tu sei qui

Garantire la sicurezza in casa per le persone con Malattia di Huntington

 

Vi segnaliamo di seguito l'articolo pubblicato da Huntington Disease Center Eastern Idaho Regional Medical Center http://eirmc.com/hl/?/33742/Huntington-Disease-Center

Ringraziamo la dr.ssa Chiara Esposito per la traduzione.

 

Garantire la sicurezza in casa per le persone con la malattia di Huntington

Se vivete con una persona affetta da malattia di Huntington, vi segnaliamo alcuni accorgimenti da adottare per una maggiore sicurezza in casa. Alcune manifestazioni della malattia possono accentuare il rischio di cadute o di altri incidenti domestici. Per esempio, una persona che non ha un buon equilibrio può cadere dalle scale più facilmente. La difficoltà di coordinazione dei movimenti può far inciampare sui tappeti. Avere in casa armi e/o oggetti contundenti può essere rischioso, specialmente se la persona è incline a sbalzi d’umore, ha una scarsa capacità di giudizio o pensieri deliranti.

In casa i rischi per la sicurezza personale non sono sempre così evidenti. Bisogna riporre un po’ di attenzione.  Il primo passo da fare è quello di ispezionare l’intera abitazione, tenendo conto delle abitudini e della routine del paziente. Chiedetevi cosa potrebbe essere un pericolo per lui o lei.

Precauzioni generali

Cavi

Fili del telefono, lampade o prolunghe è meglio che siano tenuti lontani dagli ambienti di passaggio. I cavi, in particolare, è meglio che non si trovino sotto i mobili o sotto i tappeti perché, se non in buono stato, potrebbero favorire un incendio. E’ bene che siano  tenuti in buone condizioni, non consumati e non rotti.

Tappeti e tappetini

I tappeti o i tappetini sarebbero da evitare in quanto è facile inciampare o scivolarci; meglio usare quelli antiscivolo. Altrimenti, può essere applicato del nastro adesivo o della gomma al di sotto dei tappeti per farli diventare antiscivolo. In tal caso, ricordate di controllarli periodicamente, perché possono perdere la loro adesività nel tempo. In generale, quando in una casa vivono persone che hanno problemi di deambulazione, sono preferibili tappeti a pelo corto o moquette.

Rilevatori di fumo ed estintori

Assicuratevi ogni mese che i rilevatori di fumo funzionino e siano posizionati vicino ogni camera da letto. I rilevatori di fumo dovrebbero essere collocati sul soffitto oppure sulla parete, ma non più di 30 cm al di sotto del soffitto. Gli estintori devono essere collocati in diversi posti della casa, il più importante dei quali è la cucina. Assicuratevi che tutte le prese e gli interruttori abbiano le piastre di copertura e che nessuno di questi ne sia sprovvisto: non devono essere presenti circuiti elettrici privi di protezione.

Fumare

Se la persona con la malattia di Huntigton fuma, ogni tentativo insistente di persuaderla a smettere potrebbe essere causa di agitazione e turbamento emotivo. In ogni caso, cercate di prendere in considerazione i seguenti suggerimenti:

  • Sconsigliate di fumare a letto (consiglio valido per chiunque fumi)
  • Eliminare tutto ciò che può facilmente prendere fuoco, come giornali, riviste, scatole, fiori secchi, foglie etc. dagli ambienti della casa in cui si fuma
  • Assicurarsi che il pavimento e i mobili siano ignifughi
  • Se il vostro caro fuma fuori casa, assicurarsi che lo faccia in una zona a basso rischio, lontano da legno essiccato, foglie, fiori, o prodotti chimici infiammabili.
  • Usare posaceneri grandi, stabili e non infiammabili, assicurarsi che si trovino in posizioni dove non è facile farli cadere per terra: un posacenere legato ad un sostegno fisso potrebbe essere la soluzione migliore.
  • Il bocchino può aiutare a tenere la sigaretta senza bruciarsi le dita.

Disposizione dei mobili

La disposizione dei mobili può diventare un percorso ad ostacoli per chi ha problemi di coordinazione dei movimenti. Le persone con queste difficoltà possono sbattere frequentemente contro i mobili, o cercare di afferrarli per evitare di cadere quando perdono l'equilibrio. Per evitare gli urti frequenti e diminuire le difficoltà in casa, potrebbe essere necessario spostare alcuni mobili o cambiarne la disposizione in modo che ci sia più spazio per muoversi. I mobili dovrebbero essere sufficientemente solidi, tanto da fornire il supporto necessario se vengono afferrati per evitare una caduta.

Armi

In casa non dovrebbero mai essere presenti armi da fuoco: una persona affetta da Huntington potrebbe sentirsi depressa o piena di rabbia, avere allucinazioni, mostrare una scarsa capacità di giudizio o avere difficoltà di movimento. Se, per qualsiasi ragione, avete armi da fuoco in casa, dovete assolutamente usare una sicura per il grilletto, tenere l’arma scarica e chiuderla a chiave in un armadietto. Le munizioni devono essere chiuse a chiave in una cassaforte non infiammabile e le chiavi devono essere custodite fuori casa.  Anche coltelli e altri oggetti contundenti possono essere pericolosi. Dovete considerare l’idea di tenere coltelli affilati, forbici, e altre potenziali armi chiusi a chiave in un luogo non accessibile al paziente.

Cucina

Ci sono un certo numero di pericoli nella maggior parte delle cucine. Ecco alcuni suggerimenti per la sicurezza in questo ambiente:

  • I pazienti devono essere tenuti d’occhio, se possibile, quando si trovano in cucina.
  • I prodotti chimici devono essere chiusi a chiave in un armadietto.
  • Asciugamani, tende e altri oggetti infiammabili devono essere tenuti lontano dal piano cottura.
  • Le manopole devono essere rimosse dai fornelli.
  • I tavoli, il piano di lavoro e i fornelli vanno lasciati liberi da ingombri.
  • Considerate la possibilità di posizionare qualche elemento di protezione lungo i fornelli per evitare che le pentole cadano per terra.
  • Gli strumenti da cucina devono essere a portata di mano.
  • Considerare l'utilizzo di piatti, ciotole e coppe di plastica.
  • Acquistare fornelli che abbiano caratteristiche di sicurezza.

Bagno

Alcune forniture paramediche possono essere di aiuto nel far diventare il vostro bagno un luogo più sicuro. I seguenti suggerimenti potrebbero esservi di aiuto:

  • Vasche da bagno e docce dovrebbero essere dotati di tappetini antiscivolo, nastri abrasivi o superfici non scivolose.
  • Sia in bagno che nella doccia dovrebbero esserci delle maniglie.
  • Le maniglie devono essere forti e stabili.
  • Uno sgabello con una superficie antiscivolo può aiutare le persone con problemi di equilibrio.
  • Una persona che ha difficoltà a stare in piedi da sola sotto la doccia dovrebbe essere accompagnata da qualcuno che la aiuti.
  • Le maniglie possono essere collegate al water in modo che la persona abbia qualcosa da afferrare.
  • Se la persona mostra segni di declino cognitivo, medicinali, prodotti per la pulizia e altri agenti chimici devono essere chiusi a chiave in un armadietto. Le medicine scadute devono essere buttate.
  • Devono esserci lampade da notte posizionate in bagno e sul percorso per arrivare dalla camera da letto al bagno.
  • Gli interruttori, meglio se luminosi, devono trovarsi vicino alla porta del bagno.
  • Lo scaldabagno dovrebbe essere regolato su una temperatura non eccessivamente calda.

Camera da letto

  • Gli interruttori della luce dovrebbe essere vicini al letto.
  • E’ consigliata  l'applicazione di imbottiture intorno al letto, o l’utilizzo di un letto d'ospedale.
  • Un letto molto basso può essere utile, purché la persona sia in grado di alzarsi in maniera sicura.
  • Tenere accese delle lampade durante la notte.

Scale

  • Avere dei corrimano su entrambi i lati delle scale
  • Aiutare la persona a scendere e salire le scale, se necessario

Corridoi

  • Cercate di mantenere le pareti libere da quadri pesanti e da oggetti che potrebbero cadere.
  • Installare ringhiere in legno o maniglie di metallo sulle pareti.

 

Ci sono molte cose che potete fare per garantire la sicurezza di una persona cara affetta da malattia di Huntington. La persona deve avere facile accesso ai numeri di telefono utili in caso di emergenza. Telefoni pre-programmati, segreterie telefoniche e telefoni cellulari possono essere d’aiuto. Parlate con i vicini della condizione del vostro caro.  Assicuratevi che la persona porti con sé una qualche forma di identificazione personale e un numero di telefono, nel caso in cui si allontanasse e si perdesse. Siate preparati ai cambiamenti della condizione clinica della persona e, se necessario, a modificare qualcosa nel vostro ambiente domestico. La valutazione da parte di un fisioterapista esperto sulla sicurezza della casa può fornire spunti utili.

Questo contenuto è rivisto periodicamente e viene aggiornato quando sono rese disponibili nuove informazioni. Le  presenti indicazioni non sostituiscono i consigli di un medico professionista. Chiedere sempre il parere del proprio medico o di un altro operatore sanitario qualificato prima di iniziare qualsiasi nuovo trattamento o se avete domande riguardanti una condizione medica.

 

 
 

Codice Fiscale 90026220948 -  P. Iva 00907370944
Iscrizione al n.88 del Registro delle Persone Guridiche della Prefettura di Isernia.

Copyright © 2017 Fondazione Lega Italiana Ricerca Huntington