Premio LIRH per la ricerca 2018 assegnato alla Dott.ssa Caterina Fusilli

Premio LIRH per la ricerca 2018 assegnato alla Dott.ssa Caterina Fusilli

Il comitato scientifico della Fondazione ha ritenuto meritevole del Premio LIRH per la ricerca 2018 la dott.ssa Caterina Fusilli, primo autore dell’articolo "Biological and clinical manifestations of juvenile Huntington's disease: a retrospective analysis"

Lancet Neurol. 2018 Nov - Fusilli C, Migliore S, Mazza T, Consoli F, De Luca A, Barbagallo G, Ciammola A, Gatto EM, Cesarini M, Etcheverry JL, Parisi V, Al-Oraimi M, Al-Harrasi S, Al-Salmi Q, Marano M, Vonsattel JG, Sabatini U, Landwehrmeyer GB, Squitieri F.

In passato, si è definita la malattia di Huntington ad insorgenza precoce prima dei 20 anni come la "forma giovanile" (o Juvenile Huntington disease - JHD). Si trattava di una definizione convenzionale, che nasceva dalla difficoltà oggettiva di riconoscere delle differenze biologiche e cliniche tra forma giovanile e forma dell'adulto. Grazie a questa scoperta, la comunità scientifica riconosce adesso la variante pediatrica come la "vera" forma giovanile clinicamente e biologicamente differente da quella dell'adulto e si aprono, per la prima volta, prospettive di inclusione anche dei minori negli studi sperimentali terapeutici.

Il Premio è stato assegnato dalla dr.ssa Selene Capodarca, responsabile internazionale del programma Enroll-HD per conto di EHDN (European Huntington Disease Network), in occasione del convegno annuale LIRH svoltosi a Roma il 1 dicembre 2018.

Altre Risorse
Categoria

Aggiungi un commento

Share on